Antinfluenzale, dal 26 novembre, vaccino gratuito per tutti i lombardi

Da sabato 26 novembre 2022 Regione Lombardia offrirà gratuitamente la vaccinazione antinfluenzale a tutta la popolazione lombarda, non solo quindi alle categorie target come bambini o over 60 o a rischio per patologia.

In considerazione dell’avvio precoce della campagna vaccinale antinfluenzale, si comunica che l’apertura delle prenotazioni a tutta la popolazione, inizialmente prevista a partire dal 15 dicembre, è anticipata.

A partire da 26 novembre tutti i cittadini che desidereranno effettuare il Vaccino Antinfluenzale potranno recarsi dal proprio Medico di Medicina Generale, dal proprio Pediatra o prenotarsi su https://vaccinazioneantinfluenzale.regione.lombardia.it/  nelle farmacie aderenti e nei centri vaccinali tra i quali i nostri hub:

  • Brembate di Sopra: Hub vaccinale c/o Poliambulatorio di Brembate di Sopra, Piazza Giovanni Paolo II, 47
  • Dalmine: Hub vaccinale c/o CUS Dalmine, con ingresso da Via Kennedy, uscita da Via Verdi
  • Treviglio: Centro vaccinale in Ospedale di Treviglio-Caravaggio c/o Distretto – Piazzale Ospedale Luigi Meneguzzo 1 – Palazzina Uffici Piano terra

I Giorni e gli orari di apertura degli hub saranno consultabili direttamente dal Portale di Regione all’atto della prenotazione.

Il Centro vaccinale di Antegnate cesserà, invece, l’attività il 30 novembre.

Come richiedere la vaccinazione antinfluenzale al domicilio se non hai il MMG

Sei un paziente allettato e non hai il Medico di Medicina Generale?

Vuoi fare il vaccino antinfluenzale al domicilio?

Nessun problema.

L’ASST Bergamo Ovest, per venire incontro ai pazienti “orfani” del Medico di Medicina Generale ha attivato un indirizzo email al quale poter scrivere per richiedere la vaccinazione antinfluenzale: vaccinazioni_domiciliari@asst-bgovest.it

Scrivi una mail coi dati del paziente in condizione di intrasportabilità, segnando:

  • Nome
  • Cognome
  • Codice fiscale
  • Patologia che causa l’intrasportabilità
  • Numero di telefono/cellulare del paziente o di un caregivers per programmare l’accesso
  • Nome dell’ultimo medico di medicina generale assegnato (ora cessato)

Riapre l’hub di Dalmine con platea allargata e nuovi vaccini

Dal 19 settembre riapre l’hub di Dalmine (presso il CUS con ingresso da Via Kennedy, uscita da Via Verdi) quattro giorni alla settimana, con i nuovi vaccini bivalenti e l’ampliamento delle categorie

Da Lunedì si tornerà a vaccinare nell’hub dei record di Dalmine.

Riapre, infatti, in una delle due palestre del CUS, il Centro Vaccinale più grande dell’ASST Bergamo Ovest.

Ecco le novità:

La location

Il nuovo Hub vedrà l’utilizzo solo di una delle due palestre, lasciando l’altra all’attività sportiva originaria. I percorsi d’ingresso e d’uscita subiranno delle modifiche (vedi immagine sotto riportata), ben segnalati da idonea cartellonistica. L’ingresso sarà ancora da Via Kennedy ma con un percorso diverso rispetto il precedente e l’uscita prevista in Via Verdi.

I Vaccini

Sarà utilizzato, come dose di richiamo, il nuovo vaccino a m-RNA nella formulazione bivalente Original/Omicron BA.1

La platea

Il vaccino potrà essere somministrato come seconda dose di richiamo:

– ai maggiori di 60 anni

– ai soggetti fragili maggiori di 12 anni (vedi tabella)

– agli operatori sanitari

– agli operatori e ospiti delle strutture residenziali per anziani

– alle donne in gravidanza

– a tutti i soggetti di età uguale o superiore a 12 anni ancora in attesa di ricevere la prima dose di richiamo, indipendentemente dal vaccino utilizzato per il completamento del ciclo primario, con le tempistiche già previste per la stessa.

Al momento è escluso un nuovo richiamo (quinta dose) per chi, tra fragili e over 60, ha già ricevuto il secondo booster nei mesi scorsi.

Come Prenotare

L’accesso è previsto solo su prenotazione. Per prenotare dovrà essere utilizzato il portale di registrazione di Poste (https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/), abilitato alla prenotazione della quarta dose da parte dei soggetti eleggibili.

Giorni e orari di apertura

Il Centro vaccinale sarà aperto il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 08.00 alle ore 13.00 e l’accesso avverrà esclusivamente su prenotazione tramite i canali usuali di Regione Lombardia (https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/)

Orari Centro Vaccinale di Antegnate

Da Lunedì 2 Maggio le Vaccinazioni anti-covid (4° dose) si effettuano nell’Hub Vaccinale di Antegnate sito nella Sala Polivalente in Via Donizetti 23C

Il CVT accoglierà i pazienti prenotati per la 4° dose (2° dose booster anticovid) con questi orari : Dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 08.00 alle ore 16.00, su prenotazione

—————————————————————————-

INDICAZIONI PER 4° DOSE

Quali vaccini per la quarta dose

In Italia sono stati autorizzati da AIFA per la somministrazione della 4° dose i vaccini a mRNA Spikevax di Moderna e Comirnaty di BioNTech/Pfizer.

Quando farla

La quarta dose va somministrata dopo 120 giorni di distanza dalla dose aggiuntiva (booster) cioè la dose addizionale somministrata a completamento del ciclo vaccinale primario (prima e seconda dose).

Chi deve (e non deve) farla

La quarta dose di vaccino antiCovid è prevista per le persone che abbiano compiuto o superato gli 80 anni, per gli ospiti delle Rsa e per gli over 60 fragili, inseriti nelle categorie a rischio.

I cittadini che si recano presso i Centri vaccinali o in farmacia per effettuare la vaccinazione, dovranno portare con sé un documento di identità e i certificati vaccinali relativi alle precedenti somministrazioni.

La quarta dose non si deve somministrare a chi ha contratto l’infezione da Sars-CoV-2 dopo la terza dose.

Dove farla

Per l’ASST Bergamo Ovest l’hub di riferimento diventa quello di Antegnate nella Sala Polivalente in Via Donizetti 23C.

L’Hub sarà aperto dalle 8 alle 16, dal Lunedì al Venerdì, solo previo appuntamento sul portale regionale.

Sarà possibile prenotare anche in una delle farmacie aderenti, sempre da www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it.


Chi sono i pazienti fragili (TABELLA)

I pazienti fragili sono i cittadini over 60 con  malattie acute o croniche che  sono più a rischio non solo di infettarsi ma anche di poter evolvere in una malattia clinicamente più significativa con possibilità di ricovero in ambiente ospedaliero.

Malattie respiratorie: fibrosi polmonare idiopatica e malattie respiratorie che necessitino di ossigenoterapia.

Malattie cardiocircolatorie: scompenso cardiaco in classe avanzata (III – IV NYHA), pazienti post-shock cardiogeno.

Malattie neurologiche: sclerosi laterale amiotrofica e altre malattie del motoneurone; sclerosi multipla; distrofia muscolare; paralisi cerebrali infantili; miastenia gravis e patologie neurologiche disimmuni.

Malattie endocrine: diabete di tipo 1; diabete di tipo 2 in terapia con almeno 2 farmaci per il diabete o con complicanze; morbo di Addison; panipopituitarismo.

Malattie epatiche: cirrosi epatica. Malattie cerebrovascolari: evento ischemico-emorragico cerebrale con compromissione dell’autonomia neurologica e cognitiva: stroke nel 2020-21 e stroke antecedente al 2020 con ranking ≥ 3.

Emoglobinopatie: talassemia major; anemia a cellule falciformi e altre anemie gravi.

Altro: fibrosi cistica; sindrome di Down; grave obesità (BMI >35) e disabili  gravi ai sensi della legge 104/1992 art. 3 comma 3.

Tabella Patologie "fragili"

Obbligo vaccinale e sanzioni pecuniarie in attuazione del Decreto Legge n. 1 del 7/01/2022

ESTENSIONE DELL’OBBLIGO VACCINALE PER LA PREVENZIONE DELL’INFEZIONE DA SARS-CoV-2: PROCEDIMENTO SANZIONATORIO

Il procedimento sanzionatorio conseguente all’inosservanza dell’obbligo vaccinale da parte degli ultracinquantenni, prevede che il Ministero della Salute, avvalendosi dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, comunichi ai soggetti inadempienti all’obbligo vaccinale di cui all’articolo 1 del Decreto Legge (DL) n.1/2022 e all’articolo 4-quater del DL 44/2021, tramite Raccomandata A/R, l’avvio del procedimento sanzionatorio.

Il soggetto destinatario dell’avviso, entro il termine perentorio di 10 giorni dalla ricezione dello stesso, dovrà inoltrare all’ASST Bergamo Ovest, solo se residente nel nostro territorio, l’eventuale certificazione relativa al differimento o all’esenzione dall’obbligo vaccinale, ovvero altra ragione di assoluta e oggettiva impossibilità. 

Tale comunicazione potrà essere trasmessa:

– a mezzo PEC all’indirizzo: protocollo@pec.asst-bgovest.it

– a mezzo Raccomandata RR

– a mezzo Raccomandata1

– a mezzo e-mail all’indirizzo: ufficio_protocollo@asst-bgovest.it 

– ovvero potrà essere consegnata di persona direttamente all’Ufficio Protocollo

La pratica dovrà essere corredata da:

– copia della nota ricevuta dall’Agenzia delle Entrate

– copia di un documento d’identità

– copia della Tessera Sanitaria

–  certificati avvenuta vaccinazione o eventuali esenzioni

La busta o la mail/PEC dovrà essere indirizzata a:

  • ASST Bergamo Ovest [Piazzale Ospedale L. Meneguzzo 1, 24047 Treviglio (BG)]
  • All’attenzione di: Ufficio Affari Generali e Legali – Dott.ssa Romano –
  • Oggetto: Obbligo vaccinale e sanzioni pecuniarie in attuazione del Decreto Legge n. 1 del 7/01/2022

Per comunicazioni relative a reclami o istanze inerenti eventuali errori di tipo amministrativo il cittadino inviare una e-mail all’indirizzo obbligovaccinale@sanita.it.

Elenco Comuni afferenti la nostra ASST:

  • Ambivere
  • Antegnate
  • Arcene
  • Arzago  D’Adda
  • Azzano S. Paolo
  • Barbata
  • Bariano
  • Boltiere
  • Bonate Sopra
  • Bonate sotto
  • Bottanuco
  • Brembate
  • Brembate Sopra
  • Brignano Gera D’Adda
  • Calcio
  • Calusco D’Adda
  • Calvenzano
  • Canonica D’Adda
  • Capriate S. Gervasio
  • Caprino Bergamasco
  • Caravaggio
  • Carvico
  • Casirate D’Adda
  • Castel Rozzone
  • Chignolo d’Isola
  • Cisano Bergamasco
  • Ciserano
  • Cividate al Piano
  • Cologno al Serio
  • Comun Nuovo
  • Cortenuova
  • Covo
  • Curno
  • Dalmine
  • Fara Gera D’Adda
  • Fara Olivana con Sola
  • Filago
  • Fontanella
  • Fornovo San Giovanni
  • Ghisalba
  • Isso
  • Lallio
  • Levate
  • Lurano
  • Madone
  • Mapello
  • Martinengo
  • Medolago
  • Misano Gera D’Adda
  • Morengo
  • Mozzanica
  • Mozzo
  • Osio Sopra
  • Osio Sotto
  • Pagazzano
  • Pognano
  • Ponte S. Pietro
  • Pontida
  • Pontirolo Nuovo
  • Presezzo
  • Pumenengo
  • Romano di Lombardia
  • Solza
  • Sotto il Monte Giov. XXIII
  • Spirano
  • Stezzano
  • Suisio
  • Terno d’Isola
  • Torre Dè Busi
  • Torre Pallavicina
  • Treviglio
  • Treviolo
  • Urgnano
  • Verdellino
  • Verdello
  • Villa d’Adda
  • Zanica

Per i profughi ucraini attivo un unico hotspot provinciale

Da oggi, 1° luglio, l’Hotspot di riferimento provinciale per l’Emergenza Ucraina sarà quello di Bergamo, all’ASST PAPA Giovanni XXIII – Ospedale Papa Giovanni XXIII, Piazza OMS, 1 24127 Bergamo (presso la tensostruttura adiacente al Pronto Soccorso).

I giorni e gli orari di riferimento sono: Lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 08:00 alle 14:00.

Chiude così, esclusivamente per l’assistenza sanitaria ai profughi, l’Hotspot di Antegnate (Sala Polivalente in Via Donizetti 23C), hub che proseguirà con l‘attività di somministrazione della 2° dose booster (4° dose) anti covid-19 alle persone che abbiano compiuto o superato gli 80 anni e per gli over 60 fragili, inseriti nelle categorie a rischio

MODALITA’ ACCESSO PER 2° DOSE BOOSTER (4° DOSE) – ANTEGNATE

Dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 16.00, su prenotazione https://www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/


Vaccinazioni in gravidanza

Il Comitato Percorso Nascita dell’ATS di Bergamo ha aggiornato le locandine sulla campagna di sensibilizzazione alla vaccinazione per le donne in gravidanza inserendo una nota sulla vaccinazione anti SARS CoV-2/COVID-19 e quella sulla rosolia.

Qui sotto le nuove versioni:

Chiude il Centro Vaccinale di Spirano e apre quello di Antegnate

Da Lunedì 2 Maggio le Vaccinazioni anti-covid (4° dose) e l’Hotspot  per i cittadini ucraini si trasferirà dall’attuale sede di Spirano a quella di Antegnate.

Cambia sede ed orario il Centro Vaccinale Anticovid /Hotspot per l’assistenza sanitaria dei profughi provenienti dall’Ucraina: Sabato 30 Aprile sarà, infatti, l’ultimo giorno di attività del PalaSpirà.

Da Lunedì 2 maggio le attività si trasferiranno ad Antegnate nella Sala Polivalente in Via Donizetti 23C.

Il nuovo CVT accoglierà, con giorni ed orari diversi, le due attività, e più precisamente:

Vaccinazioni anti-covid (4° dose)Hotspot profughi Ucraina
dal Lunedì al VenerdìLunedi, Mercoledì e Venerdì
orario 8.00 – 16.00orario 10.00 – 16.00
Su prenotazioneAcceso diretto senza prenotazione

Per le IV dosi è indispensabile la prenotazione (modalità prenotazione https://www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/); rimane, invece, l’accesso diretto per i profughi ucraini.

Nessuna modifica, invece, per l’attività del Drive through di Caravaggio in  Via Grippa che proseguirà l’esecuzione dei tamponi, dal Lunedì al Sabato, dalle 08.00 alle 11.00.

—————————————————————————-

INDICAZIONI PER 4° DOSE

Quali vaccini per la quarta dose

In Italia sono stati autorizzati da AIFA per la somministrazione della 4° dose i vaccini a mRNA Spikevax di Moderna e Comirnaty di BioNTech/Pfizer.

Quando farla

La quarta dose va somministrata dopo 120 giorni di distanza dalla dose aggiuntiva (booster) cioè la dose addizionale somministrata a completamento del ciclo vaccinale primario (prima e seconda dose).

Chi deve (e non deve) farla

La quarta dose di vaccino antiCovid è prevista per le persone che abbiano compiuto o superato gli 80 anni, per gli ospiti delle Rsa e per gli over 60 fragili, inseriti nelle categorie a rischio.

I cittadini che si recano presso i Centri vaccinali o in farmacia per effettuare la vaccinazione, dovranno portare con sé un documento di identità e i certificati vaccinali relativi alle precedenti somministrazioni.

La quarta dose non si deve somministrare a chi ha contratto l’infezione da Sars-CoV-2 dopo la terza dose.

Dove farla

Per l’ASST Bergamo Ovest l’hub di riferimento diventa quello di Antegnate nella Sala Polivalente in Via Donizetti 23C.

L’Hub sarà aperto dalle 8 alle 16, dal Lunedì al Venerdì, solo previo appuntamento sul portale regionale.

Sarà possibile prenotare anche in una delle farmacie aderenti, sempre da www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it.


Chi sono i pazienti fragili (TABELLA)

I pazienti fragili sono i cittadini over 60 con  malattie acute o croniche che  sono più a rischio non solo di infettarsi ma anche di poter evolvere in una malattia clinicamente più significativa con possibilità di ricovero in ambiente ospedaliero.

Malattie respiratorie: fibrosi polmonare idiopatica e malattie respiratorie che necessitino di ossigenoterapia.

Malattie cardiocircolatorie: scompenso cardiaco in classe avanzata (III – IV NYHA), pazienti post-shock cardiogeno.

Malattie neurologiche: sclerosi laterale amiotrofica e altre malattie del motoneurone; sclerosi multipla; distrofia muscolare; paralisi cerebrali infantili; miastenia gravis e patologie neurologiche disimmuni.

Malattie endocrine: diabete di tipo 1; diabete di tipo 2 in terapia con almeno 2 farmaci per il diabete o con complicanze; morbo di Addison; panipopituitarismo.

Malattie epatiche: cirrosi epatica. Malattie cerebrovascolari: evento ischemico-emorragico cerebrale con compromissione dell’autonomia neurologica e cognitiva: stroke nel 2020-21 e stroke antecedente al 2020 con ranking ≥ 3.

Emoglobinopatie: talassemia major; anemia a cellule falciformi e altre anemie gravi.

Altro: fibrosi cistica; sindrome di Down; grave obesità (BMI >35) e disabili  gravi ai sensi della legge 104/1992 art. 3 comma 3.

Tabella Patologie "fragili"

OPEN VAX ANTEGNATE

Tutti i cittadini che hanno effettuato la seconda dose da almeno 120 giorni potranno partecipare all’Open Vax organizzo ad Antegnate .


QUANDO
Venerdì 25 Marzo al CVT di Antegnate – Sala Polivalente – Via Donizetti 23C (2° dose effettuata prima del 25 novembre 2021)


COME ACCEDERE 

Anche se già prenotati sul sistema Poste, i cittadini maggiori di 12 anni potranno accedere liberamente, dalle 20.00 alle 24.00 ️ per effettuare la 3° dose (ultima accettazione 23.40). In caso avessero già fissato un appuntamento su Poste in data successiva, questo si annullerà contestualmente all’atto dell’accettazione.


COSA PORTARE

All’ingresso sarà chiesta la tessera sanitaria e la carta d’identità.

MINORENNI
Ricordiamo che i minori di 18 anni dovranno essere accompagnati da un genitore.